Riso integrale con germogli di lenticchie

Ingredienti per 4:

  • 1 tazza di riso integrale (o bianco)
  • 1 confezione di germogli di lenticchie (o di legumi)
  • olio extravergine d'oliva
  • salsa di soia (tamari)

 

Procedimento:

 Potete preparare questa ricetta anche con il riso bianco, ma siccome lo sanno cucinare tutti, parleremo del riso integrale:

Versare il riso in un colino e sciacquarlo sotto il getto dell’acqua. Per 1 tazza di riso servono 2 tazze e mezza colme di acqua. Versare l’acqua e il riso in una pentola, aggiungere poco sale, coprire e portare a ebollizione. Abbassare il fuoco e lasciar cuocere per 40-50 minuti in pentola normale, oppure per 20-25 minuti in pentola a pressione (calcolando il tempo dal fischio).

Quando mancano 5 minuti alla fine della cottura del riso, fate scaldare un filo d'olio in un tegame. Quando è caldo, fate saltare i germogli per qualche minuto tenendoli mossi, giusto per scottarli. Una volta spento il gas, aggiungere un filo di salsa di soia ai germogli di lenticchia rossa (o il mix di legumi) e unire il tutto al riso. Se volete, potete aggiungere verdure a piacere. Et voilà!

E' molto semplice ma deliziosa!  Piace a tutti, anche ai bambini :)

Fornisce il giusto apporto di proteine e carboidrati, e gli enzimi propri dei germogli aiutano la digestione.
Il riso o gli altri cereali cotti con questo sistema conservano intatto il contenuto di sali minerali e di vitamine, perché l’acqua viene tutta assorbita e non si getta via. I cereali cotti possono poi essere conditi a piacere o accompagnati da verdure, legumi, formaggi; inoltre possono essere usati come base per risotti ultrarapidi o per altre preparazioni (crocchette, ripieni, involtini, insalate e così via).


 

Lenticchie rosse - Biogermogli

Hanno sapore delicato, leggermente dolce; si possono consumare crudi o saltati in padella per pochi minuti. In minestre (aggiunti negli ultimi minuti), in insalate o abbinati a cereali forniscono un apporto calorico equilibrato e completo.

"I germogli di lenticchia sono ricchissimi di proteine, ferro e vitamina C, fibre e sali minerali come potassio e fosforo. Sono ottimi per battere il colesterolo e per regolare il livello di insulina." (*) "I Germogli in cucina", 2004; Mantellini e Bavicchi
"Hanno un alto contenuto di carboidrati, proteine, fibre, ferro, calcio, fosforo, potassio; sono ricche di vitamine (A, B1, B2, B3, B6, B12, C,E.). Aiutano a regolarizzare il tasso di zuccheri nel sangue ed hanno azione anticolesterolo: i pochi grassi presenti sono di tipo insaturo e quindi utili per la prevenzione dell’arteriosclerosi. Mantengono un buon turgore cellulare con relativo ringiovanimento della pelle."
(*) "L'orto dei germogli", 2012; di Grazia Cacciola

Scrivi commento

Commenti: 0